RDS Video Spettacolo


Codice da incorporare

Pubblicato il 11/09/2017

VIRZI’ L’AMERICANO INCANTATO DA HELEN E DONALD FILM

E’ una fuga verso la libertà, una fuga d’amore di due anziani, gioiosa e dolente, universale, quella che Paolo Virzì ha raccontato in “The Leisure Seeker”, il suo primo film americano, interpretato da Helen Mirren e Donald Sutherland, accolto con molti applausi alla Mostra di Venezia. “Questa è la storia più normale e banale – ha spiegato l’attrice – in ogni famiglia, sul pianeta, oggi, c’è una storia così”. “Dentro c’era una cosa che mi piaceva molto, che mi stava a cuore: il discorso sulla libertà personale, sulla dignità, sull’amore e la morte e la vita, però pensavo anche ‘ma figurati, cosa ci vado a fare laggiù?'”.

FONDA E REDFORD DUE LEONI A VENEZIA PREMIO

Non solo due star di Hollywood, non solo due grandi attori, Jane Fonda e Robert Redford sono due personalità che con loro battaglie civili hanno lasciato un segno nella vita sociale e culturale degli Stati Uniti. Sono arrivati alla Mostra del cinema di Venezia per ricevere il Leone d’oro. Sono apparsi in piena forma, ironici, complici. In “Our souls at night”, presentato al Lido fuori concorso, interpretano due vedovi che si innamorano e che fanno allegramente sesso. “E’ stato divertente baciarlo a 20 anni e baciarlo di nuovo a quasi 80”.

CLASSIFICA DEGLI STREAMING DESPACITO E’ IL PIU’ ASCOLTATO SPOTIFY

L’estate è tempo di canzoni e l’inizio di settembre è tempo di bilanci. Il momento perfetto per dare un occhio alla classifica dei brani più ascoltati su Spotify negli ultimi tre mesi tra il 21 giugno e il 27 agosto 2017. Il primo posto è ovviamente del tormentone dell’estate, passato da radio, lidi, villaggi vacanze, ovunque. Con 786 milioni di streaming, la versione remix di “Despacito” domina la classifica. Al secondo posto c’è DJ Khaled (“Wild Thoughts”) seguito da French Montana con “Unforgettable”.

“7 VIZI CAPITALE” PIOTTA FIRMA LA SIGLA SUBURRA

“7 Vizi Capitale” di Piotta è il brano scelto come sigla di Suburra – La serie, prequel dell’omonimo film del 2015, a sua volta ispirato dal romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini. I primi due episodi della serie, prodotta in Italia da Netflix, hanno svelato la scelta di “7 Vizi Capitale”, brano che racchiude perfettamente lo spirito di Suburra, con il suo testo rap sociale e allo stesso tempo struggente, racchiuso in un’atmosfera crepuscolare e malinconica.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato