Claudio Amendola

24 febbraio
wpid-immagine.jpg

Sport e amicizia per il debutto alla regia di Claudio Amendola!

Arriverà nelle sale il prossimo 6 marzo, La Mossa del pinguino.

Per l’occasione il novello regista verrà a trovarci nei nostri studi per parlare del suo primo lavoro dietro alla macchina da presa…

Claudio Amendola

Claudio Amendola è un vero figlio d’arte.

I suoi genitori erano gli attori e doppiatori Ferruccio Amendola e Rita Savagnone.

Nella sua lunga carriera, oltre ad aver condotto anche il celebre programma Le Iene, ha recitato in moltissimi film, ne ricordiamo alcuni: I giorni del commissario Ambrosio, regia di Sergio Corbucci (1988), Mery per sempre, regia di Marco Risi (1989), Il viaggio di Capitan Fracassa, regia di Massimo Troisi (1990), Ultrà, regia di Ricky Tognazzi (1991), La scorta, regia di Ricky Tognazzi (1993), L’ussaro sul tetto, regia di Jean-Paul Rappeneau (1995), Pasolini, un delitto italiano, regia di Marco Tullio Giordana (1995), Il partigiano Johnny, regia di Guido Chiesa (2000), Caterina va in città, regia di Paolo Virzì (2003), La fisica dell’acqua, regia di Felice Farina (2010) e Cha cha cha, regia di Marco Risi (2013).

Claudio Amendola “La mossa del Pinguino”

“Quando ho letto il soggetto di questo film, ho subito pensato che chi me lo aveva portato mi conosceva bene . Era l’idea che cercavo. Raccontare un sogno, una speranza, un riscatto, una piccola rivincita di fronte alla propria fatica quotidiana.

E tutto questo attraverso lo sport. Lo sport al suo livello più alto. Le Olimpiadi.

Ho subito intuito i numerosi spunti di commedia che questa storia poteva offrire, ma allo stesso tempo ho colto anche la possibilità di toccare delle corde più amare. L’idea è quella di coinvolgere lo spettatore dal punto di vista emotivo attraverso tutto quello che lo sport, e ancor più lo spirito di squadra, rappresenta. Ma anche di raccontare la vita di quattro personaggi molto simili alle persone della nostra società; quattro uomini di età diverse alle prese con gli stessi problemi: la casa, il lavoro, il futuro, i sentimenti e gli affetti .

Questo vuole essere un piccolo film, ma con un grande cuore”.

Claudio Amendola a RDS

Il 25 febbraio, Claudio Amendola approderà a RDS per parlarci del suo debutto cinematografico!

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato