La mappa della paura: ecco come potrebbe essere l’Italia nel 2100

11 agosto
mappa_Italia_copertina

L’Adriatico potrebbe divorare la Pianura Padana ma anche il Golfo di Taranto. E non solo. Addio a Roma e Venezia: questo è l’aspetto che l’Italia potrebbe avere nel 2100 a causa di effetto serra, innalzamento del mare e movimenti tettonici del nostro pianeta. La cartina dell’Italia del futuro è il frutto di un team di ricercatori del laboratorio Modellistica Climatica e impatti dell’Enea pubblicato sul Quaternity Science Reviews. Secondo questa ricostruzione, l’Italia perderà 5500 chilometri quadrati a causa dell’innalzamento del livello del mare, che tra i prossimi anni salirà dai 28 ai 60 centimetri.

La mappa della paura: ecco come potrebbe essere l’Italia nel 2100

mappa_Italia

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato