Europ Assistance

07 giugno
Logo_EA_you_live_4c ok

Vacanze 2017, inversione di tendenza. Gli italiani ci andranno di più ma per periodi più brevi

Più italiani dichiarano di avere in programma una vacanza per questa estate, ma con un budget minore rispetto all’anno scorso. Vacanzieri ma con giudizio. Un’inarrestabile attrazione per il mare e sempre più tecnologia. Un crescente utilizzo delle recensioni online con una partecipazione attiva al fenomeno, soprattutto quando si tratta di raccontare la propria esperienza di vacanza in tutti i suoi aspetti.

La destinazione preferita per i viaggiatori italiani e europei rimane il proprio Paese, almeno per i cittadini dell’area mediterranea: il 52% degli Spagnoli, il 56% degli Italiani e il 63% dei Francesi farà le vacanze “in casa” godendosi le proprie bellezze. Più propenso a cambiare aria chi può spendere di più. Solo il 20% degli Svizzeri, il 28% degli Austriaci e il 30% dei Tedeschi dichiara infatti di voler fare vacanze “locali”.
Il Belpaese è sul podio dei desideri di buona parte dei cittadini Europei, alternandosi nel primato soprattutto con Francia e Spagna.

È questa la fotografia di italiani ed europei e delle loro intenzioni di viaggio per questa estate che emerge dalla 17° edizione del Barometro Vacanze IPSOS-Europ Assistance, uno studio su 8 Paesi Europei, Stati Uniti e Brasile che ogni anno indaga le intenzioni di viaggio e identificare i trend in atto dell’estate che ci aspetta.

Europ Assistance da 50 anni si occupa di viaggio e di viaggiatori. Da un anno ha lanciato #movesafe per parlare di viaggiatori e viaggi e con il quale taggare le esperienze di fan e follower.

Il Gruppo Europ Assistance è tra i leader mondiali nel settore dell’assistenza privata. Fondato a Parigi nel 1963, è in grado di intervenire in più di 200 Paesi sia nel quotidiano che nelle situazioni di emergenza offrendo servizi di assistenza personalizzati e coperture assicurative per i viaggi, l’auto la salute e la casa.
Europ Assistance è sinonimo di sicurezza e tranquillità perché è al fianco dei suoi clienti sempre e ovunque, grazie a una centrale operativa attiva 24h, un network di assistenza di oltre 425.000 centri nel mondo e uno staff medico in grado di intervenire anche nelle situazioni più critiche.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato