Una celebrità nel suo settore, Bruno Vanzan, il barman acrobatico ha da poco finito il suo tour in giro per l’Italia ed è pronto a svelarci i segreti fondamentali per creare un cocktail perfetto tra le mura domestiche. E’ infatti mixando strumenti professionali e casalinghi che il bartender, campione di flair, dal lunedì al venerdì alle 20, e dal 29 agosto dalle 23.30 su Sky Uno, ci delizierà con gustose ricette di drink.
Parliamo di un mestiere che in Italia ha avuto un riconoscimento solo nei primi anni duemila, prima di allora, fare il barman era visto come un hobby, e un aneddoto a riguardo ci viene raccontato da Bruno Vanzan, che scherzosamente ci confida: “Quando mia suocera mi ha chiesto che lavoro facessi, le ho risposto l’imprenditore”.
Un lavoro che a detta di Vanzan non è per tutti. Nulla si improvvisa, c’è bisogno di studio e soprattutto bisogna credere sempre in se stessi e nei propri sogni. Lo sa bene Vanzan, che dopo una gavetta durata più di dieci anni in giro per il mondo, oggi realizza il suo sogno chiamato Cocktail House, un programma pensato e ideato da lui. Da Roma a Las Vegas, poi la “grande scuola” di Torino e ora la sua nuova casa è Milano. Un percorso lungo e pieno di ostacoli che non ha però di certo fermato Bruno Vanzan che nell’intervista, con una luce particolare negli occhi, ci racconta quando e come ha realizzato il suo primo cocktail. Prima di mixare, ci confida, ha svolto per ben due anni la pulizia del banco, un arco di tempo lungo durante il quale ha potuto osservare il lavoro degli altri barman, per poi una sera finalmente prendere in mano lo shaker e preparare il suo primo drink, un Sex on the beach con ananas e melone.
Con Cocktail House, Vanzan ci insegna in poche e semplici mosse quelle che sono le tecniche del mestiere utilizzando delle normali attrezzature domestiche. L’intento è quello di divulgare a tutti questa arte con la semplicità.

RDS accompagnerà i cocktail del barman acrobatico Bruno Vanzan con una playlist speciale!